Documento senza titolo

Home
Home
Downloads
Downloads
Forums
Forums
Your Account
Your Account
 
Supporta il sito
Se supporti con un contributo superiore ai 10 euro, riceverai un simpatico omaggio firmato AOTR


About AOTR
· About Us
· Contatti
· Help Desk
· Banner - Link to us
· Advertising
· Supporta il Sito
· Collabora
· Archivio Articoli
· Segnalato su
· Recensioni e premi
· Ringraziamenti
· Statistiche


I miei Viaggi
· Magic Florida
· I Love NY
· California Dreamin'
· Run For NYC (Foto)
· Altri viaggi non USA
· Filosofia di viaggio


Scopri gli USA
· Consigli di Viaggio
· Itinerari Consigliati
· Forum di discussione
· Gli Stati
· Le Città
· Parchi Nazionali
· Le Città
· Vacanze studio USA
· Enti del Turismo, guide e brochure GRATIS
· Directory USA (link)
· Photogallery
· Mappe da Scaricare
· Stradario USA
· Trova un indirizzo USA
· Meteo Live!
· La Storia
· Web Cam
· Cucina & Ricette
· 11 Settembre


Vostre Esperienze
· I Vostri Racconti
· Le Vostre foto di viaggio
· I Vostri Video
· Invia il tuo racconto/foto
· Inserisci un articolo


Prenota On-line
· Prenota un Hotel
· Prenota un Volo
· Noleggio Auto
· Noleggia un Camper (RV)
·Gli USA in Bus (Tours & Ticket)
·Affitta una casa negli USA
· Go Card USA


Prenota Motel6


Noleggio Camper
El Monte RV Rentals & Motorhome Rentals

Shop On-Line

· AOTR T-shirt shop
· Poster & Gadget Store
· Book Store
· Music Shop
· Ipod Store
· Loghi e suonerie x Cellulari



AOTR Extras
· Firma il Guestbook
· AOTR CHANNEL - Youtube
· AOTR Toolbar
. Cartoline Virtuali
· Consigliaci ad un amico
· Downloads Area
· Vota il Sondaggio
· TOP 10
· Siti Amici


Diventa Fan

Cerca nel sito




Scopri NYC


Assicurazione di viaggio


Non perderti negli USA


Scheda Grand Canyon National Park - parte 1
05-Parchi NazionaliLa scheda dedicata al Grand Canyon National Park.
Qui potete trovare le informazioni utili per la visita di questo stupendo parco nazionale





GRAND CANYON NATIONAL PARK
- Arizona-

Introduzione - Accessibilità - Ingresso - Muoversi al Grand Canyon - Clima -

- Dove Alloggiare - PRENOTA L'ALBERGO - Cose da vedere... cose da fare - Trails

- Quanto tempo dedicare alla visita - Da vedere nelle vicinanze - Link utili - Contatti e numeri utili - Mappe

Situato nella parte settentrionale dell’Arizona, il Grand Canyon National Park è uno dei luoghi simbolo degli Stati Uniti, quando si pensa ai parchi, inevitabilmente il pensiero vola da queste parti; è una delle 7 meraviglie del mondo, uno dei fenomeni geologici più incredibili che è possibile vedere e immaginare. Si resta sbalorditi ad osservare dai vari viewpoint quello che la natura è in grado di creare; si osserva il verde Colorado così lontano e si pensa come diavolo abbia fatto a scavare per milioni di anni queste rocce apparentemente infrangibili. Con più attenzione guardi le rocce che costituiscono le pareti del Canyon e le vedi modellate, caratterizzate da un alternanza di layer, sfoglie di rocce dalle diverse colorazioni, dalle diverse composizioni mineralogiche, è lì che sta il segreto della storia del Grand Canyon, è lì che si può leggere la storia del nostro pianeta.

Il territorio del Grand Canyon è un territorio immenso, dall’alto sembra una grossa cicatrice sulla crosta della terra, lunga quasi 500km, larga 30 km nel punto più largo e profonda in alcuni casi quasi 2 km; soltanto una piccolissima parte è accessibile al turismo di massa ed è qui che ogni anno si riversano milioni di turisti molti dei quali effettuano (come spesso capita) una visita veloce fatta di un sacco di fotografie dai vari punti famosi.
Delimitato a Nord est dalla Diga sul Lago Powell, che dalla sua costruzione ha leggermente variato l’ecosistema del Grand Canyon, abbassando ad esempio la temperatura dell’acqua di qualche grado, mutando la vita di certe specie di pesci, confluisce nel suo cammino verso la west coast in un altro lago, il Lake Mead, caratterizzato anch’esso dalla presenza di un'altra celebre diga la Hoover Dam, questa serie di dighe permette l’alimentazione elettrica di buona parte della costa ovest degli USA.

Il parco che ha un estensione impressionante, oltre 1.200.000 ettari , non sembra ma si trova ad una discreta altitudine, attorno ai 2100 metri per il versante sud e 2400 metri per quello nord, il che rende ancor più difficile le escursioni e la visita, soprattutto nei mesi caldi, dove la temperatura va oltre i 30-35°.

Come molti ben sanno il parco è diviso in due versanti, detti Rim, il South Rim, la parte più turistica e il North Rim, snobbato da tutti o quasi, ma a detta di molti, la parte migliore. Ad esser pignoli il parco comprende altre due aree, la zona di Havasupai Indian Reservation, a ovest del South Rim e la zona di Toroweap Valley, sulla sponda opposta, quasi prossima alla Lake Mead National Recreation Area. Queste due aree rappresentano le due zone più remote del parco e sono difficilmente raggiungibili, appositi percorsi sterrati per 4wd (bisogna esser accompagnati o conoscerlo bene) consentono ad esempio di giungere alla bellissima Havasupai Indian Reservation.
North Rim e South Rim sono apparentemente vicini, uno di fronte all’altro, separati dal canyon, largo attorno ai 30 km, per raggiungere invece la sponda opposta in auto bisogna fare un giro parecchio lungo, passando per Marble Canyon (circa 400km). I due versanti così vicini sono però due mondi opposti, diversi in tutto e per tutto, vegetazione diversa, rocce differenti e persino fauna diversa. Tanto per farvi capire, lo scoiattolo del Kaibab (abitante del south rim) è completamente differente rispetto al suo dirimpettaio, lo scoiattolo del Kanab, e pensate, si dice che queste due specie non si siano mai incontrate!!!!!

Accessibilità

Separiamo il discorso nei due versanti. Il Grand Canyon South Rim ha 2 vie d’accesso, una da sud per chi proviene da Las Vegas, Williams e dal resto dell’Arizona meridionale, si trova nei pressi di Tusayan sulla US64; l’altra entrate si trova a est, sempre sulla US64 poco oltre la zona di Desert View. In quasi tutti i percorsi di viaggio si entra nel parco da sud, transitando nella zona del Visitor Center, per poi uscire a est per andare ad esempio a Page o verso la Monument Valley.

Il North Rim ha una sola via d’accesso, lungo la US67, si passa per Kanab, Fredonia e Jacob Lake, questa strada d’inverno è chiusa per neve, per cui il versante nord del Canyon non è visitabile durante i mesi invernali (da fine novembre a maggio).

Tusayan per il versante sud e Jacob Lake per quello nord sono punti d’arrivo per aerei di piccole dimensioni, garantiscono collegamenti soprattutto con Las Vegas. Se non con i propri mezzi (auto a noleggio) è difficile raggiungere il Grand Canyon nella sua sponda nord. L’unico mezzo pubblico è il Trans Canyon Shuttle, una sorta di servizio navetta tra i due versanti

^ torna indietro

Ingresso

Come tutti i parchi nazionali d’America il Grand Canyon è gestito dal NPS (National Park Service) è aperto tutto l’anno (eccezion fatta per il North Rim), come ogni parco è a pagamento (entrance fees), che si può effettuare in contanti o con carta di credito. L’ingresso al parco è di circa 20$ per il Veichle Pass ed è valido per 7 giorni (auto più passeggeri). Per i visitatori che viaggiano a piedi, bici o altro l’Individual Pass costa attorno ai 10$.
Molto utile se si visitano parecchi parchi nazionali è il National Park Pass, che consente l’accesso per un anno a qualsiasi parco nazionale gestito dal NPS; il costo è di 50 $ e può essere acquistato on-line o direttamente all’ingresso del primo parco che incontrerete.
Per acquistare il Pass o per maggiori informazioni, clicca qui

^ torna indietro

Muoversi al Grand Canyon

All’interno del parco (versante sud) è possibile transitare in macchina solo lungo la US64, arrivare quindi da Tusayan, passare per il Visitor Center e uscire verso est, verso Desert View. Per il resto, come capita ormai per i migliori parchi è stato istituito un servizio di navetta gratuita (free shuttle) ben strutturato e di facile intuizione e uso, suddiviso su tre linee separate, che consente di raggiungere i punti più importanti del parco e i vari viewpoint.

Come detto esistono 3 linee, la rossa, la verde e la blu, sono shuttle (navette) a tutti gli effetti, in quanto passano molto di frequente nella bella stagione (ogni 15 minuti). Entriamo nel dettaglio.

La linea rossa effettua un round trip (giro circolare) della durata complessiva di 75 minuti (senza le soste), lungo la West Rim Drive, meglio conosciuta come Hermit Road. Questa strada è quella chiusa al transito veicolare, per cui, per vedere i vari viewpoint (qui sorgono alcuni tra i più celebri), dovete assolutamente usare la navetta. Da Dicembre a fine Febbraio è possibile transitare con i veicoli privati.
La linea rossa prevede le seguenti percorso: la partenza è all’altezza del Bright Angel Trailhead, punto nel quale c’è il transfer (coincidenza) con la linea blu; le fermate sono Trailview Overlook, Maricopa Point, Powell Point, Hopi Point, Mohave Point, The Abyss, Pima Point e Hermits Rest è il capolinea, a questo punto la navetta torna indietro sulla stessa strada, effettuando le soste solo a Mohave e Hopi Point.

La linea blu, è quella interna al Grand Canyon Village, collega i vari hotel presenti nel parco, e le varie strutture, come negozi, ristoranti, visitor center ecc. , non è quindi uno scenic bus. Il percorso parte dalla zona di Canyon View Plaza, ferma anche a Yavapai Point and Observation Station, il percorso dura circa 1 ora senza le soste, anche qui un bus ogni 15 min. Due fermate tansfer consentono di trasbordare sui mezzi delle linee rosse e verde per poter muoversi in assoluta libertà.

La linea verde è quella che fa il tragitto più breve, circa 30 minuti e percorre un tratto della Desert View Drive, ovvero la strada che porta fuori dal parco a est, parte all’altezza di Mather Point ed effettua le fermate di Pipe Creek Vista, ma soprattutto di Yaki Point e del South Kaibab Trailhead, punto di partenza dell’omonimo e celebre sentiero che scende nel canyon; questa linea risulta essere l’unico mezzo che consente di poter arrivare a questi due punti molto importanti!

Per quello che riguarda il North Rim, non ci sono particolari problemi a muoversi con la propria auto, non esistono navette, per cui le strade sono tutte transitabili (ovviamente mi riferisco alle paved road, non ai sentieri sterrati per 4wd)

^ torna indietro

Clima

Il clima del Grand Canyon come è facile da intuire è tipicamente desertico, con una leggera distinzione anche tra i due versanti, che anche in questa situazione risultano essere leggermente diversi.
Partiamo dall’estate, ovviamente calda con temperature oltre i 30° di massima, e temperature minime che scendono anche a 10°, creando forti sbalzi termici.Sono frequenti i temporali, anche improvvisi e di forte entità, durante i mesi di giugno, luglio e agosto (il più piovoso). Qualche grado in meno lo si registra nel versante Nord, che si trova ad una quota maggiore, quindi più mitigato. L’Inner Gorge, cioè il canyon vero e proprio ha condizioni climatiche ancor più azzardate, alta è l’umidità e le temperature salgono ad oltre 40°.

Diametralmente opposta è la situazione invernale, dove anche nel versante sud, le condizioni meteo possono essere estreme. La presenza della neve è ormai un classico, per cui bisogna esser consapevoli che qualche strada sia chiusa per neve. Il versante Nord, proprio per le copiose nevicate è sempre chiuso da Novembre fino a metà Maggio.

Le stagioni intermedie sono le migliori per affrontare i percorsi e anche perché quelle meno affollate dai turisti pecoroni. La primavera è la stagione più fresca e quindi consigliata (Aprile e Maggio), i mesi di Maggio e Ottobre sono quelli più secchi; ovviamente le condizioni meteo sono molto variabili

^ torna indietro

Alloggiare al Grand Canyon

South Rim

Il Grand Canyon è sicuramente la meta più turistica tra tutti i parchi americani, qui si riversano centinaia di pullman di tour organizzati che fanno il classico giro velocissimo del parco, senza far apprezzare le vere bellezze del parco. Il parco è visitato da oltre 5 milioni ed è quello che forse più di altri possiede al suo interno il maggior numero di alberghi. Ciò non toglie che non sia facile trovare un alloggio nella stagione estiva, molte stanze sono prese dai vari tour operator e quindi, come per quasi tutti i parchi, occorre prenotare con largo anticipo.
Nel cuore del Grand Canyon Village si trovano alberghi decisamente cari, alcuni dei quali situati in posizioni incantevoli, quasi tutti sono situati nella parte ovest del villaggio, alcuni con affaccio diretto sul Canyon.

A mio avviso il Bright Angel Lodge & Cabins è il migliore, sia per l’ottimo rapporto qualità prezzo, un po’ spartano, sia perché alcune stanze hanno l’affaccio sul Canyon, a due passi del Bright Angel Trail, il sentiero più importante del parco. E’ dotato di un ridotto numero di stanze (37) sia con bagno privato che in comune, e il prezzo delle stanze varia ad un minimo di 55$ ad un massimo di 70$ a notte per stanza (con bagno in camera, tasse escluse). Veramente ottimi sono i Cabins (ce ne sono 49), casette indipendenti, il prezzo di una cabina varia dagli 85 ai 105$ a notte.

Sempre nei pressi del Bright Angel Lodge, si trovano El Trovar Hotel, Kachina Hotel, Thunderbird Hotel.
El Trovar Hotel è un vero gioiello, è molto bello e lussuoso, fatto costruire durante la costruzione della Santa Fè Railways. Costituito da 78 stanze, ha ovviamente prezzi decisamente elevati (125-235 $ a stanza più tasse).
Il Kachina Hotel e il Thunderbird Hotel sono strutture praticamente identiche, hanno circa un centinaio di stanze e sono adatte per le famiglie, una stanza costa attorno ai 125$, mentre se si vuole la stanza con la vista sul Canyon, la stanza costa una decina di dollari in più.

La più grande struttura alberghiera presente nel parco è però lo Yavapai Lodge, situato distante da quelli sopra citati, e costruito nella Market Plaza, il luogo centrale del Villaggio. Qui è possibile trovare un ampia scelta di stanze, ben 358, una stanza mediamente costa dai 90 ai 105 dollari, sempre durante l’alta stagione. Per il tipo di struttura, esternamente e internamente si assomigliano un po’ tutti, e per la dotazione di servizi…e ovviamente anche i costi, lo Yavapai è una valida alternativa al Bright Angel Lodge.

Nella zona del Backcountry Information Center, in una posizione però nascosta e un po’ fuori mano, sorge il Maswick Lodge, dotato sia di Cabins (da circa 70$) a camere d’albergo (prezzi per notte tra gli 80 e i 120 $ più tasse).

In fondo al Canyon sorge il Phantom Ranch, l’unica possibilità di alloggio per coloro che affrontano la discesa verso il Colorado e la successiva risalita. Un po’ come i nostri rifugi di montagna, il Phantom Ranch è un posto spartano, non molto grande, dotato di camerate divise tra uomini e donne, letti a castello; è obbligatoria la prenotazione con largo anticipo per poter pernottare, come pure dovrete far sapere se volete cenare o pranzare, le provviste non arrivano facilmente, e quindi devono sapersi regolare di conseguenza, prenotazione obbligatoria!
In totale tra camerate e cabins il Phantom Ranch avrà non più di 40 posti per dormire (circa 30$ a testa), ovviamente strapieni, è consigliabile prenotare la propria sosta già molti mesi prima (almeno 4 mesi). E’ annesso anche un Campground ovviamente accessibile solo da tende.

Tutti gli hotel presenti nel parco sono gestiti e prenotabili tramite Xanterra: www.grandcanyonlodges.com

Se volete spendere di meno ovviamente bisogna stare al di fuori del Grand Village, ovviamente più ci si allontana più i prezzi scendono.La zona di Tusayan, all’ingresso sud del parco è il giusto compromesso tra un leggero risparmio e la comodità di non impiegarci troppo tempo per arrivare al parco. Nei pressi di Tusayan molto valido è il Best Western Squire Inn, una struttura immensa, una piccola città autonoma, pensate al suo interno ha pure il Bowling.
Sempre nei pressi e lungo della US64 è possibile trovare tanti alberghi anche più economici rispetto allo Squire Inn; la scelta cade indifferentemente sull’ Holyday Inn Express o il Quality Inn, leggermente più economico il Rodeway Inn Red Father Lodge.

Per molti la città di Williams è la base di partenza per andare all’esplorazione del Grand Canyon. Williams è piena di alberghi di tutti i generi, soprattutto è possibile trovare anche i motel più economici come i sempre consigliati Motel 6, Travelodge, Days Inn e Comfort Inn. Ovviamente se si soggiorna da queste parti, si riesce a spendere anche 50 dollari per pernottare, ma a mio avviso non è la scelta migliore, in quanto il Grand Canyon National Park, dista 100km, che si coprono in quasi 2 ore di viaggio in auto. Se la visita del Grand Canyon avviene in giornata mi sembra davvero stupido perdere ben 4 ore di viaggio, meglio quindi spendere qualcosa di più e avere la consapevolezza di vedere le cose come si devono, e non come fanno tutti i turisti!!

Gli amanti della natura dormono in campeggio, sia in tenda, sia quelli che viaggiano con RV (Camper); come da buona tradizione dei parchi americani anche il Grand Canyon non si smentisce per l’efficienza e l’ottimo servizio dei vari Campground. Il Trailer Village è il posto ideale per quelli che viaggiano in Camper, le varie piazzole son dotate dei principali servizi, come corrente, immancabile postazione barbecue ecc, per un costo giornaliero di 30$.
L’altra area a campeggio è ai lati della strada, vicino all’area parcheggio più grande del parco, nella zona del Market Plaza e si chiama Mather Campground (prezzi variabili da stagione a stagione dai 10 ai 15$ per piazzola). E’ vivamente raccomandata la prenotazione, possibile già con 5 mesi d’anticipo.
E’ possibile trovare un'altra area campeggio nei pressi di Desert View, mentre al di fuori del parco a Tusayan c’è il Ten-X Campground, che sfrutta la regola First Come-First Served (primo che arriva si serve). Sempre a Tusayan si trova un altro RV Campground. A differenza degli hotel i campeggi hanno tutti lo stesso prezzo anche fuori dal parco, per cui è meglio stare nel cuore del Grand Canyon Village.

North Rim

Per il fatto che il North Rim è visitato solo dal 10% di coloro che passano da queste parti, ha certamente una dotazione alberghiera minore, certamente sufficiente a sopportare i pochi turisti che passano. Per una maggiore certezza è meglio sempre prenotare perché siamo sinceri, da queste parti non ci sono molti paesi, per cui se non volete girovagare in lungo e in largo, scegliete e bloccate il vostro hotel.

All’interno dell’area del North Rim, sorge solo un albergo, il Grand Canyon Lodge, una struttura davvero ottima, prenotabile sempre tramite Xanterra, quasi a bordo Rim, una stanza indicativamente costa tra i 65 e i 105 dollari più tasse.

Appena al di fuori del parco si trova il Kaibab Lodge che è l’unica soluzione immediata, altrimenti si è costretti ad arrivare a Jacob Lake (presso il Jacob Lake Inn) a circa 45 miglia dal rim o peggio ancora pernottare a Kanab, che a tutti gli effetti è la città meglio dotata di alberghi.
Personalmente la scelta di Kanab non è male, anche perché coloro che passano da queste parti sicuramente si fermeranno anche presso altre mete dei dintorni, come Coral Pink Sand Dunes, o la zona di Paria, quindi questo paese potrebbe diventare un punto di appoggio per qualche giorno, sfruttando un intera giornata si può visitare il North Rim.
Per quanto riguarda i campeggi, al North Rim si trova solo un’area, North Rim Campground, dove la prenotazione è fortemente consigliata. Al di fuori del parco il De Motte Campground o il Jacob Lake Campground sono le uniche due aree per campeggiare, sfruttano la regola del primo arrivato, primo servito!

Consulta la sezione dei link per trovare ulteriori info sugli hotel

Prenota un Albergo al Grand Canyon National Park - Powered by Expedia

Cerca e Prenota un Hotel al Grand Canyon (Arizona)

^ torna indietro

Continua

 

Postato il Sabato, 04 dicembre @ 17:45:44 CET di AOTR-admin

 
Links Correlati
· Inoltre 05-Parchi Nazionali
· News by AOTR-admin


Articolo più letto relativo a 05-Parchi Nazionali:
Destinazione >>> PARCHI NAZIONALI



Article Rating
Average Score: 4.44
Voti: 9


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad




Opzioni

 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico



Associated Topics

02-Itinerari consigliati03-Stati04-Città


Ideato e realizzato da AMERICA ON THE ROAD. - Copyright 2001-2010 - Versione 4.0. -

E' vietata la riproduzione anche parziale di tutti i contenuti del sito. All Rights Reserved PageRankFree.com

Noleggia un Auto con Alamo

Alamo Rent a Car
Prenota un Hotel - Book an Hotel

InterContinental Hotels Group Hotels and Resorts

Compara le tariffe degli Hotel dei maggiori portali di prenotazione online

HotelsCombined.com - Search and Compare Hotel Prices across multiple Hotel Networks

Prenota un volo Alitalia



Vola negli USA con SWISS


PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty for details see the license.
Generazione pagina: 0.084 Secondi