Passaporto

Ritratto di Staff

Per i cittadini italiani, per entrare negli Stati Uniti d'America occorre il Passaporto in corso di validità , la cui durata copre l'intera durata del soggiorno.
L' Italia fa parte del programma Visa Waiver Program (VWP) noto da noi come "Viaggio senza Visto" che regola le nuove norme d'ingresso (o il transito) negli USA, snellendo le procedure nei confronti dei paesi aderenti; a questo riguardo leggi le disposizioni del programma "Viaggio senza visto" valide dal 1 ottobre 2004.
Possono usufruire del programma "Viaggio senza visto" tutti coloro che per turismo, lavoro o affari soggiornano per un periodo inferiore ai 90 giorni e sono in possesso di un biglietto aereo di andata e ritorno.

Bisogna fare un chiarimento ulteriore, sulla situazione del Passaporto, perché possono usufruire del Programma "Viaggio senza visto" solo i viaggiatori in possesso di una delle seguenti tipologie di passaporto:

- passaporto a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del 26 ottobre 2005

- passaporto a lettura ottica, con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006 .

- passaporto elettronico o biometrico, emesso a partire dal 26 ottobre 2006. Tutti i nuovi passaporti sono di questo tipo. Oltre ai propri dati biometrici, fate molta attenzione alla fotografia da inserire nel passaporto; secondo le prescrizioni del governo americano le foto vanno fatte secondo determinate regole (sfondo chiaro, frontale, niente occhiali), pertanto affidatevi ad un fotografo, piuttosto che alle tradizionali macchinette self service delle stazioni ferroviarie.

In tutti gli altri casi è necessario farsi rilasciare il visto d'ingresso.

Per comprendere meglio la situazione dei passaporti, vi riporto le immagini dei modelli qui sopra descritti, così da confrontarli con quelli in vostro possesso.

Passaporto NON a lettura Ottica - Sono i vecchi passaporti, che credo non siano più in circolazione o comunque scaduti e non rinnovati. Si riconosce per essere un passaporto verticale, con i numeri in fondo alla pagine traforati. Se avete un passaporto come questo, dovrete richiedere il visto.

Passaporto a Lettura Ottica - Lo si riconosce per essere un passaporto orizzontale e per l'ultima fila che contiene il codice a lettura ottica. Sei il tuo passaporto è stato rilasciato prima del 26 Ottobre 2005 o se è stato rinnovato dopo 5 anni, ed il rinnovo è avvenuto prima di tale data, NON hai bisogno di visto d'ingresso, ai sensi del Programma "Viaggio senza Visto" . In caso contrario, devi richiedere il visto.

Passaporto a Lettura Ottica con fotografia digitale - E' simile a quello a lettura ottica (1, banda per la lettura ottica) e per la presenza di due fotografie. La foto (n° 2 in figura) è di tipo digitale (non vengono più incollate le fotografie, ma scansionate e stampate direttamente. La stessa fotografia viene riprodotta, come sfondo nella parte di pagina contenente i propri dati (n° 3 in figura). Se hai un passaporto di questo tipo, emesso prima del 26 Ottobre 2006, NON hai bisogno di visto d'ingresso, ai sensi del Programma "Viaggio senza Visto".

Passaporto Elettronico - Internamente è quasi identico a quello qui sopra, con la differenza che la seconda foto, quella di "sfondo" è spostata in alto a destra. E' il passaporto attualmente in uso, lo si riconosce per avere in copertina, sotto la scritta PASSAPORTO un rettangolino dorato, che identifica il documento che è dotato di Microchip Elettronico, contenente i dati del titolare. Questi passaporti son stati emessi a partire dal 26 Ottobre 2006 e NON necessitano di visto, ai sensi del Programma "Viaggio senza Visto".

 

Dal 26 Giugno 2012 cambiano definitivamente le regole per i passaporti per i minori. D'ora in poi, il minore dovrà avere il suo passaporto individuale. Leggi l'approfondimento qui

Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29. Pertanto tuti i passaporti, anche quelli già emessi, saranno validi fino alla data di scadenza riportata all'interno del documento per tutti i viaggi, inclusi quelli extra UE, senza che sia più necessario pagare la tassa annuale da € 40,29. Aumentano invece i costi da sostenere per l'emissione del nuovo passaporto. Tutte le info sul sito della Polizia di Stato.

Le informazioni qui sopra riportate oltre ad esser valide per coloro che faranno un viaggio negli Stati Uniti d'America, valgono anche per tutti i viaggiatori che si troveranno in "transito" in uno degli aeroporti americani, alla volta di un'altra destinazione finale. Esempio classico un viaggio in Polinesia, che fa scalo a Los Angeles. Le stesse regole valide per gli Stati Uniti valgono anche per i territori americani annessi.

In presenza di problemi legati alla giustizia, reati, condanne, fedina penale sporca, si raccomanda di contattare l'Ambasciata e/o il Consolato USA al fine di verificare se la vostra posizione giuridica vi permette o meno l'ingresso negli Stati Uniti. Evitate di partire comunque, rischiando di essere respinti immediatamente in Italia.

Per richiedere o rinnovare un passaporto, occorre andare alla Questura più vicina. Tutte le informazioni utili e le modalità, sono anche spiegate sul sito della POLIZIA DI STATO. Non riducetevi all'ultimo minuto per la richiesta del passaporto, da maggio a Settembre, le Questure sono invase letteralmente da tali richieste, le attese potrebbero essere decisamente lunghe.

Continua >>

Share/Save