Assistenza sanitaria e Assicurazioni

Ritratto di Staff

Qualche considerazione sul sistema sanitario americano, giusto per farvi capire che è obbligatorio (o quasi), stipulare un assicurazione sanitaria personale per il viaggio

Negli Stati Uniti non esiste un sistema sanitario nazionale e neppure prestazioni sanitarie gratuite. Ogni cittadino sottoscrive un'assicurazione malattie a suo gradimento, poichè è il singolo cittadino che deve farsi carico delle spese mediche e dei ricoveri ospedalieri. I costi dell'assistenza sanitaria sono elevatissimi, soprattutto se dovete esser ricoverati. Una banale visita (non specialistica) può costarvi fino dai 500 a oltre 1000 $.

Ad onor del vero, non credete che tutto quello che si vede in tv sia pura realtà. I telefilm spesso ingigantiscono la realtà dei fatti, raramente anche il più povero dei disgraziati che non ha l'assicurazione non viene curato e viene lasciato in attesa nelle corsie, però capita di sentire di casi di persone non in possesso di carta di credito al momento del ricovero, che sono state lasciate in "stand-by" fino all'ottenimento di garanzie economiche ancor prima della prestazione medica!

Svolta epocale da parte dell'amministrazione Obama, che ha trasformato in legge l'ambizioso progetto di riforma della sanità, rendendola ora accessibile a circa il 95% della popolazione. Ora che la riforma prenderà piede ci vorrà certaemnte del tempo, ad oggi, per quanto riguarda il turismo nulla è cambiato.

E' ASSOLUTAMENTE OBBLIGATORIO per chi è in procinto di fare un viaggio negli USA, sia per lavoro che per vacanza, sottoscrivere un'assicurazione di viaggio che copra anche le spese mediche e sanitarie. Visto gli elevati costi del sistema sanitario è fortemente consigliato sottoscrivere polizze assicurative che, per le spese mediche, prevedano un MASSIMALE ILLIMITATO. Spesso queste polizze sono costose, in alternative cercate di tipulare polizze con massimali di almeno 2 milioni di €.

L'assicurazione la si acquista esclusivamente online, prima della partenza ed ha validità pari alla durata del viaggio (magari lasciate qualche giorno in più, non si sa mai). Queste assicurazioni, nei limiti previsti dal contratto, coprono le spese relative ai farmaci, visite mediche specialistiche, eventuali ricoveri, insomma tutto quanto riguarda la sfera della salute del paziente, fino ad includere costi legati all'invio di personale medico e addirittura il rimpatrio, il trasporto in caso d'emergenza, fino a soluzione che mai spero possan servire, di rimpatrio del feretro, spese per far venire un vostro congiunto al recupero di un deceduto.

Quasi tutte le compagnie assicurative che operano in questo settore, hanno delle centrali operative attive 24 ore su 24, con un apposito numero da chiamare, in caso di emergenza. Qui personale medico qualificato, risponderà alle vostre doemande o richieste. Cosa fondamentale per poter aver successivamente accesso al rimborso dei costi sostenuti, è quello di farsi autorizzare dalla centrale operativa prima di effettuare visite, ricoveri e/o sostenere spese mediche.

Tenete quindi sempre a portata di mano il numero della centrale operativa e il vostro numero di polizza, chiamate in caso di emergenza per farvi autorizzare, effettuate la visita (o ricovero, acquisto di medicinali particolari ecc), tenete traccia di tutta la documentazione e quando rientrate in Italia, avviate la pratica per il rimborso delle spese sostenute....sempre che l'Assicurazione non si accolli fin da subito queste spese.

Il mercato delle compagnie assicurative è ricco e variegato, ma nel corso della nostra esperienza abbiamo potuto constatare che la migliore assicurazione nel ramo delle spese mediche, soprattutto per gli USA sono quelle offerte da ERV, TRAVELGUARD, MONDIAL ASSISTANCE e EUROPASSISTANCE

01. Logo

 

Europ Assistance è presente in Italia dal 1968 e da subito è divenuta leader del proprio mercato di riferimento, quello dell'assistenza privata. Negli ultimi anni l'approccio di Europ Assistance al mercato si è evoluto con un'offerta personalizzata per famiglie, giovani, uomini d'affari e personale di aziende e soprattutto al ramo delle assicurazioni di viaggio.
Attraverso il sito e-mondial.it, Mondial Assistance (gruppo Allianz) si rivolge direttamente al Viaggiatore fai-da-te. Sfruttando la propria decennale esperienza come leader mondiale nelle Assicurazioni Viaggio, mette a disposizione dei pacchetti assicurativi studiati ad hoc che permettono di tutelarsi in svariate situazioni problematiche: malattie e infortuni in viaggio, assistenza sanitaria, furti o rapine, annullamento viaggio, perdita bagaglio. 
Columbus Direct Columbus Direct è nata nel 1988 e finora ha assicurato oltre 2 milioni di viaggiatori. Presente sul mercato con assicurazioni viaggi di varie tipologie in oltre 45 paesi diversi. Per gli USA, copertura fino a 1 mil $
ERV è acronimo di Europaische Reiseversicherung è uno dei più importanti player mondiali dell'assicurazione viaggi, operando nel settore da oltre 100 anni. Leader del mercato tedesco, spagnolo e dei paesi scandinavi.
Travelguard. Travel Guard Chartis è l'assicurazione viaggio con un completo set di servizi e garanzie che assistono il viaggiatore prima, durante e dopo il viaggio. Il prodotti disponibili presentano il miglior rapporto qualità/prezzo disponibile oggi in Italia.

 

Continua >>

 

 

Share/Save