ESTA

Ritratto di Staff

A partire dal 12 Gennaio 2009 i cittadini che intendono entrare negli USA e intendono "sfruttare" il Visa Waiver Program dovranno ottenere obbligatoriamente la Richiesta Elettronica di Autorizzazione al viaggio (ESTA - Electronic System for Travel Authorization).

A partire da tale data, i turisti che raggiungeranno gli USA in aereo, nave o altri mezzi di trasporto, dovranno obbligatoriamente ottenere la Richiesta Elettronica di Autorizzazione al Viaggio, compilando un apposito modulo On line.

Il Dipartimento di Sicurezza degli Stati Uniti (DHS) invita gli stranieri a compilare il modulo (vengono chiesti dati personali, note biografiche basilari e altre informazioni simili a quelle contenute nel modello I-94W) con un sufficiente anticipo rispetto alla data di partenza.

Una volta inviata la richiesta, quasi in tempo reale, arriva la risposta da parte del Dipartimento di Sicurezza, che:

- autorizza il viaggio: la tua domanda è ok, quindi puoi partire, (stampati la richiesta e/o il numero che ti viene attribuito;

- nega l'autorizzazione: non puoi partire per gli USA. Contatta l'ambasciata e se le tue credenzialità sono in regola potrai partire per gli USA, solo con il Visto d'ingresso;

- autorizzazione in stand by: quando non ricevi immediatamente la risposta, la tua posizione potrebbe rimanere in sospeso fino a 72 ore, dopodichè decadrà. Succede solo in caso di problemi informatici, nel caso aspettate le 72 ore e riformulate la richiesta.

L'autorizzazione al viaggio è valida per 2 anni o fino alla scadenza del passaporto. Se successivamente alla prima richiesta farete ulteriori viaggi negli Stati Uniti, o per qualsiasi altra variazione dei dati, è sempre possibile aggiornare la propria "schedatura".

Il Dipartimento Nazionale di Sicurezza degli Stati Uniti, precisa inoltre che l'ottenimento dell'autorizzazione al viaggio, non implica automaticamente l'ingresso sul suolo americano al viaggiatore, bensì gli consente solamente di poter prendere il mezzo di trasporto (aereo, nave ecc) dal suo punto di partenza. Insomma è una sorta di scrematura iniziale, un ulteriore schedatura dei passeggeri, fermo restando che poi l'ingresso vero e proprio negli Stati Uniti avviene ovviamente alla US Custom.

Si ricorda pertanto a tutti i viaggiatori di compilare obbligatoriamente il modulo, perchè altrimenti non vi faranno nemmeno salire sull'aereo che vi porterà negli USA!

A partire dall' 8 Settembre 2010, la Richiesta Elettronica di Autorizzazione al viaggio (ESTA) è a pagamento, costo 14 $ ( 4$ per la gestione della pratica, 10 $ per l'autorizzazione al viaggio), pagabili solo con carta di Credito (Visa, Mastercard, American Express e Discover). In caso di autorizzazione negata, verrà richiesto il pagamento di soli 4$.

Esiste solamente un sito ufficiale per la compilazione del modulo ESTA, evitate siti truffa, l'unico sito autorizzato lo potete trovare cliccando sul logo sottostante, mentre se avete bisogno di informazioni in lingua italiana, consultate la guida on line ESTA

 

Approfondimenti sull'argomento:

Ambasciata americana in italia - ESTA

Department of Homeland Security (DHS)

 

Continua >>

Share/Save

Commenti

Ciao , ho una domanda che spero possa trovare risposta. Sto tentando di recuperare la domanda ESTA della mia fidanzata, l'abbiamo richiesta lo scorso anno in questo periodo. Aimè non trova + la stampa e cercandola sul sito attraverso n. passaporto e dati anagrafici non risulta alcuna domanda! Lo stesso succede ad una mia amica che ne ha fatto richiesta nello stesso periodo. Occorre per forza richiederne (e pagarne) una nuova? Eppure cercando la mia pesonale invece salta fuori ! Non capisco dove stia il problema.....

By edwin.parrino@h...