Clima

Ritratto di Staff

Gli Stati Uniti d’America per la loro vastità hanno notevoli differenze climatiche e sono divisi nelle seguenti fasce:

Zona Atlantica: clima continentale, mitigato più a sud dalla corrente del Golfo del Messico

Sud-Est: clima tropicale in Florida e negli stati che si affacciano sul Golfo del Messico

Pianure Centrali: clima continentale con estati calde e secche e inverni freddi e nevosi

Montagne Rocciose: inverni freddi con abbondanti nevicate nel Montana e nel Colorado;

Sud Ovest: clima temperato nelle zone desertiche dell'Arizona, del Nevada e del New Mexico, estati molto calde e inverni freddi

Zona Nord Pacifico: clima temperato

Zona Sud Pacifico: inverni miti ed estati lunghe e secche.

Un discorso a parte meritano l’Alaska e le Hawaii.

In Alaska il clima è sostanzialmente variabile ed imprevedibile. Il periodo più caldo dell'anno va da giugno ad agosto con temperature diurne che possono raggiungere i 32°C ma con elevate escursioni termiche durante la notte. Di norma la media giornaliera diurna su gran parte del territorio è di circa 16° C con esclusione della sola zona artica le cui medie sono più basse. In autunno/inverno (da Novembre a Marzo) le temperature possono comunque essere estremamente basse durante tutte le 24 ore raggiungendo anche -45°C ed oltre!

Le isole Hawaii invece godono di un clima sub-tropicale caratterizzato da due stagioni, una stagione estiva (da maggio a ottobre) e una stagione invernale (tra novembre e aprile). Minime sono le differenze di temperatura tra le varie stagioni. L'estate è caratterizzata da piacevoli temperature e bassa umidità (lungo la costa), con temperature medie massime estive attorno ai 30-31°C, e temperature medie minime attorno ai 23°C. L'inverno presenta temperature medie massime tra i 27°C e i 26°C, mentre le medie minime invernali sono di 18-19°C. E’ l’inverno il periodo delle piogge (novembre dicembre e gennaio).
La temperatura dell'acqua del mare varia tra i 24°C di febbraio e i 27°C di settembre e ottobre.

Esistono canali televisivi interamente dedicati al meteo, per cui prima di lasciare la vostra stanza d’albergo consultate le previsioni meteo. In macchina sintonizzatevi su canali radio che trasmettono le previsioni e lanciano eventuali Warning. In particolare, nelle zone soggette ai Tornado e agli Uragani, è forse maggiormente indicato seguire costantemente la situazione del tempo.

Per misurare le temperature negli Stati Uniti si utilizza la scala di gradi Farenheit, anzichè quella in gradi centigradi (Celsius). La formula per trasformare i gradi da Celsius a Farenheit è abbastanza complessa.

Qui di seguito alcuni valori di riferimento:
32° Farenheit = 0° Celsius
60° Farenheit = 15° Celsius
90° Farenheit = 32° Celsius

 

Qualche sito di riferimento:

Accuweather - sito molto completo dove trovare previsioni in tempo reale di tutte le città americane.

The Weather Channel - Sicuramente uno tra i più famosi ed attendibili siti di previsioni meteo.

Wunderground - è il sito che maggiormente utilizzo per controllare le previsioni meteo. Ottima la sezione con i report storici, per vedere, indietro nel tempo, le previsioni giorno per giorno

National Hurricane Center - per le regioni della costa atlantica e del golfo che sono più soggette a Uragani e tempeste, questo è il sito di riferimento

Il Meteo di America On The Road - una pagina interna al sito, dedicata alle previsioni meteo in diretta dagli USA

 

Continua >>

Share/Save